Virbac Italia

Consigli

Risultato 4 (1 Voti)

Dermatite allergica da pulci nel cane: qual è il miglior antipulci?

Dermatite allergica da pulci nel cane: qual è il miglior antipulci?

Quando il cane soffre di dermatite allergica da pulci, alcuni insetticidi sono più appropriati di altri. Il trattamento dovrebbe fare affidamento su prodotti che agiscono velocemente, a livello topico e che fanno in modo che gli insetti non facciano il pasto di sangue sul cane. Per evitare che una contaminazione ambientale favorisca una reinfestazione, è anche consigliabile che il prodotto inibisca la deposizione delle uova da parte delle pulci.

Lo stile di vita del cane e le sue caratteristiche (età, peso, ecc) sono dei criteri altrettanto determinanti quando si ha a che fare con l’allergia da pulci.

 

Come prevenire la dermatite allergica da pulci

Una delle priorità del trattamento della dermatite allergica da pulci è fare in modo che l’animale non venga morso. Una pulce solitamente si ciba di sangue nei primi 2-10 minuti dopo essersi posata sul cane ma, visto che il cane è sensibile alla sua saliva, l’insetticida dovrebbe far effetto velocemente!

Tuttavia, contrariamente a quanto è stato detto in passato, un singolo morso di pulce non basta a scatenare il prurito acuto che caratterizza l’allergia. Bisognerà piuttosto concentrarsi sul limitare la presenza di pulci nell’ambiente.

 

Come evitare la riproduzione delle pulci

Una volta posizionatasi sul cane, la pulce può riprodursi nel giro di 24 ore e le sue uova vengono deposte tra le 24 e le 36 ore dopo il primo prelievo di sangue! A un ritmo di 20/50 uova a deposizione, la contaminazione ambientale può rivelarsi decisamente rapida. Per limitare i segni dell’allergia, la produzione di uova dovrà essere stabilmente ridotta.

Un repellente che impedisce semplicemente alle pulci di posarsi sull’animale risulterà quindi insufficiente. Sarà necessario agire sulle pulci nei loro diversi stadi di sviluppo, per ridurne la presenza intorno al cane. Per questo motivo, è fondamentale che tutti gli animali che vivono a casa vengano trattati, non solo il cane allergico!

 

Strategia di prevenzione antipulci a lungo termine

Indipendentemente dal prodotto utilizzato, solitamente sono necessarie almeno due settimane prima che il trattamento antipulci possa avere effetto. Non interromperlo mai, perché ciò permetterebbe alle pulci di tornare!

I trattamenti insetticidi ad azione prolungata, che richiedono solo un trattamento mensile o trimestrale, ovviamente rendono la vita più semplice a chi possiede un cane. A patto che non si dimentichino le date di risomministrazione!

L’allergia da pulci spesso causa un notevole danno alla pelle, che è bene trattare con l’applicazione di prodotti specifici. Gli shampoo dermatologici sono molto utili, ma ovviamente la loro applicazione non deve influenzare l’efficacia del prodotto insetticida.

La soluzione di Virbac

Effipro Duo: ELIMINA pulci e zecche sul tuo amico a QUATTRO ZAMPE e PREVIENE future infestazioni nella tua CASA dopo l'applicazione sull'animale.

Effipro Duo è un’associazione spot-on di due principi attivi, Fipronil e Piriproxifene, utile per il trattamento e prevenzione delle infestazioni da pulci e, soprattutto, previene la moltiplicazione delle pulci impedendo alle uova di svilupparsi in pulci adulte per 12 settimane dopo l'applicazione sul cane.

Chiedi al tuo Medico Veterinario quale prodotto è il più adatto per il tuo cane