Virbac Italia

Consigli

Risultato 4,5 (4 Voti)

Come prevenire la malattia parodontale nel cane

Come prevenire la malattia parodontale nel cane

 

I cani modificano la propria dentatura nel corso della loro vita.
I cuccioli nascono con 28 denti da latte, che vengono sostituiti da 42 denti permanenti quando diventano adulti. 

Essendo questi animali carnivori per natura, i loro denti sono altamente evoluti per aiutarli a cacciare e mangiare le prede, ma non solo: questi sono anche un aiuto per l'autodifesa e uno strumento per la toelettatura.

I piccoli incisivi nella parte anteriore della bocca stringono la preda mentre i canini appuntiti (le zanne!) la uccidono. All'interno della bocca, i cani hanno denti premolari affilati e seghettati, per tagliare il cibo e ingoiare pezzi di cibo interi, e quattro molari, per schiacciare ossa o materiale vegetale.
La loro struttura però gli permette solamente di muovere le mascelle su e giù, quindi non possono masticare il cibo come noi umani.

La dentatura canina però è anche molto debole e facilmente attaccabile da batteri esterni.
Una ricerca mostra come la "malattia parodontale" si verifichi nell'80% dei cani entro i tre anni di età*.  Non è sempre facile accorgersi che ci sia qualcosa non va, perché i sintomi possono essere difficili da individuare, ma oltre a causare danni dolorosi all'interno della bocca del cane, se non adeguatamente trattati, i batteri coinvolti possono continuare a colpire altre parti del loro corpo. 
Questo significa che prendersi cura della bocca del tuo cane dovrebbe essere una parte importante della prevenzione.

Fortunatamente, ci sono alcuni semplici accorgimenti che puoi mettere in atto per aiutare a mantenere la salute orale del tuo cane e, così facendo, salvarlo da potenziali disagi e dolori. Per saperne di più, chiedi al tuo Medico Veterinario.

* Ricerca dell'American Veterinary Dental Association

Foto_VIRBAC_2.png

Cos'è la malattia parodontale?

 

La "malattia parodontale”  è un termine collettivo per  indicare diverse condizioni infiammatorie della bocca.  È sorprendentemente comune nei cani e nei gatti, con studi che dimostrano che più del 70% dei gatti e l'80% dei cani di più di tre anni* ne soffrono in qualche forma.  La malattia parodontale è causata da un accumulo di placca e tartaro sui denti e gengive e può manifestarsi in maniera differente. Le condizioni più comuni sono:

Gengivite - è causata dai batteri della placca che colonizzano lo spazio tra i denti e la gengiva, causando un'infiammazione. È generalmente reversibile con un trattamento specifico.

Parodontite - se una gengivite non viene trattata, può aggravarsi e svilupparsi in questa condizione più seria che può causare danni irreversibili.

La malattia parodontale inizia quando placca e batteri si accumulano sui denti di cani e gatti. Se questi non vengono rimossi, con il trascorrere del tempo, i batteri che causano la malattia iniziano ad attaccarsi alla placca. Questo provoca un'infiammazione che si traduce in gengivite.  

 

Nel frattempo, parte della placca si calcifica in una sostanza chiamata tartaro - che di solito è di un colore marrone chiaro.  Questo si attacca alla dentatura e può anche coprire l'intero dente, permettendo ai batteri di alloggiare sulla sua superficie porosa, insieme ai detriti di cibo. Un’ulteriore conseguenza è l’alitosi che si può creare in seguito ai solfuri volatili rilasciati dai batteri.

Quando le gengive si infiammano, lo spazio tra il dente e il margine gengivale diventa più profondo. 

Questo non fa che aggravare il problema, poiché altri batteri trovano un “alloggio” e il problema peggiora.  A questo stadio, la gengivite è di solito dolorosa ma reversibile con un trattamento per rimuovere la placca e il tartaro. Se non viene trattata, può trasformarsi nella condizione più seria, quella della parodontite. 

Non tutti i cani e i gatti sviluppano questa condizione ma, per quelli che lo fanno, deve essere risolta solo con un trattamento veterinario poiché le conseguenze che  possono svilupparsi sono ascessi, perdita di denti o problemi orali.

Per ulteriori informazioni su come puoi mantenere la bocca del tuo animale domestico in salute, contatta il tuo Medico Veterinario.

* Ricerca dell'American Veterinary Dental Association

veggiedent-fresh-dog.png

Lo sapevi che… masticare fa bene al tuo cane?

L'attività masticatoria riduce la produzione di tartaro. Per questo, se vuoi unire cura della salute orale e piacere per il tuo cane, puoi provare Veggiedent Fr3sh: le barrette tutte da masticare che migliorano il suo alito sono sane, completamente vegetali, facilmente digeribili e tengono pulita la sua bocca con un'efficace azione anti-placca e anti-tartaro.