Virbac Italia

Patologie

Risultato 0 (0 Voti)

Come curare l’orecchio del mio cane dall’otite?

Come è formato l’orecchio del cane?

L’orecchio dei nostri animali, come quello dell’uomo, viene suddiviso in tre parti:

  • Il padiglione auricolare, o orecchio esterno, che presenta forme diverse secondo la razza. Serve per convogliare i suoni verso le parti più interne.

  • L’orecchio medio può venir paragonato a una vera e propria cassa di risonanza, al cui interno si trovano tre ossicini: martello, incudine e staffa che servono ad amplificare i suoni.

  • L’orecchio interno che contiene gli organi responsabili della percezione dei suoni.

 

Quali sono le differenze principali tra l’orecchio del cane e quello dell’uomo?

La differenza principale tra l’orecchio del cane e quello dell’uomo è rappresentata dal canale uditivo. Nei pets infatti è molto profondo e presenta una forma caratteristica ad L con una parte verticale e successivamente una orizzontale.

In tutte le specie, tutte le tre parti dell’orecchio possono andare incontro a processi infiammatori chiamati otiti. Queste patologie interessano inizialmente l’orecchio esterno ma, se trascurate, possono estendersi in profondità.

 

Quali razze di cani sono più soggette all’otite?

Alcune razze o soggetti sono più predisposti a soffrire di otite:

  • cani con orecchie pendenti (ad esempio i Cocker, i Basset Hounds)
  • soggetti con pelo abbondante alla base dell’orecchio come i Barboncini
  • cani da caccia
  • cani che presentano una maggior secrezione di sebo come Labrador e Pastore Tedesco
  • soggetti che presentano problemi dermatologici, ipersensibilità alimentari o disturbi endocrini.

In questi soggetti bisogna controllare regolarmente le orecchie.

In tutti gli animali è invece importante pulire regolarmente le orecchie per evitare l’instaurarsi di odori sgradevoli e per prevenire l’insorgenza di fastidiose patologie.

Virbac-orecchio-cane.jpeg

Come riconoscere i sintomi di un’otite?

Generalmente gli animali con otite presentano dolore intenso. Spesso questo si manifesta quando si accarezza la testa in prossimità dell’orecchio e il soggetto reagisce in modo eccessivo e aggressivo. Inoltre i cani tengono la testa inclinata da un lato, la scuotono e si grattano con violenza in prossimità delle orecchie.

L’orecchio affetto da otite può inoltre essere caldo, gonfio e sporco con un cerume denso brunastro e maleodorante.

Se sospettate la presenza di un’otite, rivolgetevi al più presto al vostro veterinario che potrà fare una diagnosi puntuale e precisa e potrà consigliarvi il trattamento adeguato.

 

Epiotic - Detergente auricolare

Vota per questo contenuto: 5 4 3 2 1

Farmaci correlati

Detergente auricolare per cane e gatti - Epiotic

Per saperne di più