Virbac Italia

Consigli

Risultato 5 (2 Voti)

Tenia del gatto: il mio micio vive al chiuso, può avere i parassiti?

Tenia del gatto: il mio micio vive al chiuso, può avere i parassiti?

La tenia del gatto, come altri parassiti interni, interessano maggiormente i felini che hanno più contatti con l’esterno. È tuttavia molto frequente che i gatti portino con sé ancora i parassiti con cui sono arrivati nelle nostre case, soprattutto se si tratta di cuccioli. Le pulci, invece, possono insinuarsi nelle abitazioni senza dare particolarmente nell’occhio!

Azioni semplici come mettere il gatto in un trasportino, portarlo in una casa frequentata da altri animali o accogliere ospiti con i loro amici a quattro zampe, possono far sì che i parassiti si stabiliscano rapidamente nelle nostre case.

Parassiti dei gatti: è raro per un felino starne alla larga

Se il tuo gatto vive con un cane, sappi che le pulci canine depongono le uova e che il loro sviluppo ha luogo nell’ambiente che circonda l’animale. Le larve delle pulci trovano infatti rifugio nelle fenditure delle lettiere prima di trasformarsi in pulci adulte pronte ad attaccare il gatto di passaggio.

Trattare il cane trascurando il gatto che vive con lui sarebbe quindi un vero peccato, perché il micio si trasformerebbe in un “serbatoio” di parassiti facilitando la persistenza delle pulci in casa. Ecco perché esistono degli antiparassitari per trattare cani e gatti insieme.

Ascaridi dei gatti: un parassita felino molto comune

Gli ascaridi (o nematodi) sono dei parassiti estremamente comuni nei gattini. Questi, infatti, vengono infestati alla nascita, il che rende necessario sverminare i felini con regolarità durante i primi anni, anche se si tratta di gatti da appartamento. Chiedi consiglio al tuo veterinario sulla frequenza e il tipo di medicinale da utilizzare per la sverminazione.

I trattamenti regolari sono importanti per la salute del gatto ma anche per la salute di tutta la famiglia in cui vive, perché l’ingestione accidentale di uova di ascaride può risultare dannosa per gli umani, in particolare per i bambini.

Ecco come le pulci trasmettono la tenia ai gatti

I gatti adulti sono spesso infestati da una tenia chiamata Dipylidium caninum (che nonostante il suo nome è ospitata sia da cani che da gatti). Il gatto si contamina da solo con la sua toelettatura giornaliera ingoiando le pulci che covano le larve della tenia. Ovviamente, i gatti che non vengono trattati per le pulci risultano essere quelli più a rischio.

Una volta che il Dipylidium si è sviluppato nel tratto digerente, il gatto mantiene attivo il cerchio parassitario diffondendo le uova di tenia nell’ambiente attraverso le proprie feci.

Nessun gatto, che sia di strada o da appartamento, è esente da una sverminazione regolare!

I vermifughi per ascaridi, però, non sempre risultano efficaci contro le tenie del gatto, motivo per cui consigliamo di chiedere consiglio a un veterinario per scegliere il vermifugo per tenie adatto al tuo felino.

 

tenia-del-gatto-parassiti-felini-1350x675.jpg