Virbac Italia

Consigli

Risultato 3,3 (6 Voti)

Come proteggere il tuo cane dalle zecche e dalla malattia di Lyme

Come proteggere il tuo cane dalle zecche e dalla malattia di Lyme

 

Le zecche sono pericolose portatrici di malattie nei cani.

Oltre al rischio di Babesiosi, che è ben noto, ci sono altre patologie trasmesse dalle zecche, tra cui la malattia di Lyme, dovuta al batterio Borrelia burgdorferi.
Proteggere il tuo animale dalle zecche è quindi molto importante per la sua salute.

Tra le malattie potenzialmente trasmesse dalle zecche all’uomo, la malattia  di Lyme è la più  comune. Negli animali, questa malattia viene meno studiata perché l'infezione in molti casi progredisce senza che vi siano sintomi.

zecche-cane-protezione-malattia-lyme1350x675_02.png

Lyme: una malattia difficile da individuare

 

Una febbre occasionale, la perdita di appetito e un abbattimento passeggero nei giorni seguenti al morso di una zecca possono essere gli unici segnali visibili della malattia, eppure, senza un trattamento specifico, la malattia di Lyme può provocare danni interni, specialmente a livello articolare, e provocare zoppia.

Un cane affetto dalla malattia di Lyme non può tuttavia passare l’infezione all’uomo: il tramite necessario per il batterio è sempre la zecca.

Proteggi i tuoi animali dalle zecche con il prodotto giusto

La prevenzione del morbo di Lyme richiede l’applicazione di un efficace prodotto acaricida (non tutti i prodotti antipulci agiscono sulle zecche).

Le zecche sono attive  principalmente in primavera e autunno ma, laddove gli inverni siano particolarmente miti, si consiglia di proteggere il tuo cane o gatto per tutto l’anno.

Per saperne di più, chiedi un consiglio al tuo veterinario.

Ispeziona con attenzione la pelle e il pelo del tuo animale

Anche se il tuo animale indossa un collare anti-zecche o se riceve un regolare trattamento repellente, è comunque consigliabile effettuare un controllo attento ad ogni rientro dopo una passeggiata.

Non pensare che il rischio sussista solo quando porti il tuo cane in mezzo ai boschi: le zecche possono colpirlo anche in un giardino o in parco cittadino!

Le zecche si attaccano alla cute dell’animale per succhiare il sangue.
Prima di nutrirsi, una zecca misura dai 3 ai 10 mm, ma dopo il pasto può raggiungere più di 1 centimetro di lunghezza!

Se trovi una zecca sul tuo cane o il tuo gatto rimuovila rapidamente. Ci sono uncini specifici che consentono di rimuoverla senza rompere la parte anteriore: se una zecca non viene rimossa adeguatamente si svilupperà un'infiammazione o un ascesso, per questo motivo anche dopo la rimozione è bene disinfettare la zona del morso.

Non utilizzare l’etere per uccidere la zecca: questo prodotto può aumentare il rigurgito di saliva sulla cute dell’animale e questo aumenta la trasmissione di agenti patogeni.

Vota per questo contenuto: 5 4 3 2 1