Virbac Italia

Consigli

Risultato 5 (3 Voti)

Qual è la dieta ideale per il mio gatto?

Il gatto è un “iper-carnivoro”

Più di 8 gatti su 10 si alimentano esclusivamente con preparati di tipo industriale e infatti l’80% degli alimenti per animali è acquistato nei supermercati². E’ importante tuttavia dare ascolto ai consigli dei veterinari che suggeriscono di alimentare il più possibile i nostri amici con cibi di alta qualità poichè questo può migliorare il loro stato di salute nel medio e lungo termine. Quando è messo nelle condizioni di poter scegliere, il gatto si orienterà in modo spontaneo verso cibi ad alto contenuto proteico. Questo comportamento rappresenta l’istinto – ancora presente che spinge un gatto a cacciare e mangiare prede la cui carne è ricca di proteine. Infatti, un topo contiene meno del 3% di carboidrati (o zuccheri) e una quantità minima di grassi.
Mangiando interamente la sua preda, il gatto assume una scorta di acidi grassi (presenti in modo consistente nel loro sistema nervoso), vitamine (presenti nelle viscere) e minerali (presenti nel sistema osseo) che sono essenziali per la sua salute.
I felini necessitano di una dieta ad alto contenuto proteico; diversamente dal cane infatti, non possono compensare un deficit in proteine utilizzando i carboidrati. Il gatto utilizza le proteine per produrre l’energia quotidiana necessaria. Un deficit di proteine può perciò colpire facilmente il gatto, quando la dieta non è bilanciata.

come-capire-se-sto-alimentando-correttamente-il-mio-gatto.jpg

Proteine: una necessità a lungo sottostimata

Per sapere se stiamo alimentando adeguatamente il nostro animale in termini di proteine, è necessario osservare l’evoluzione della massa magra (cioè la massa muscolare). Uno studio recente ha dimostrato che un gatto castrato deve assumere almeno 5,2 – 6 gr di proteine per kg per mantenere la massa magra. (il rapporto tra proteine e kcal è di 87 gr – fino a 104 gr ogni 1.000 kcal ingerite) 5.

Stai fornendo il quantitiativo corretto di proteine al tuo gatto?

Se un gatto mangia mangime del supermercato, in media assume 22 gr di proteine al giorno, creando un deficit del 15% in rapporto all’introito proteico ideale. 6
D’altra parte, se viene alimentato con Veterinary HPM® Adult Neutered Cat, assumerà 32 gr di proteine al giorno, raggiungendo un margine di sicurezza del 23% in rapporto al consumo ideale!
Questo prodotto copre le necessità di tutti I gatti, inclusi quelli con maggiori esigenze, come per esempio i gatti a pelo lungo.

Molti mangimi animali contengono cereali e amidi in abbondanza. Un eccesso di amidi porta all’accumulo di grassi e di conseguenza al sovrappeso; può inoltre portare a disturbi digestivi in quanto questi nutrimenti vengono mal digeriti dal gatto. Per una migliore digestione si suggerisce di non assumere più del 25% delle calorie da carboidrati.7. Una dieta che si adatta alla natura carnivora del gatto può mantenerlo in salute per lungo tempo.

Qualche suggerimento pratico:

• Il gatto deve poter distribuire il suo consumo alimentare nelle 24 ore e mangiare spontaneamente piccole quantità di cibo al bisogno (mantendo comunque il controllo dell’introito calorico quotidiano)

•Deve avere a disposizione acqua fresca tutto il giorno che viene cambiata quotidianamente. Per incoraggiare il gatto a bere, suggeriamo di posizionare l’acqua in diversi punti in casa ed in giardino.

• Qualsiasi cambiamento alla dieta del gatto deve essere progressivo: sostituire il vecchio cibo con quello nuovo aumentandone progressivamente l’ingestione. E’ consigliabile che il passaggio a nuovo regime avvenga in 7 -10 giorni.

Referenze

1. FACCO/TNS-SOFRES. Résultats des enquêtes bisannuelles : enquête 2014 sur un échantillon de 14 000 foyers français - www.facco.fr/IMG/pdf/PAFF2014_-_communique_de_presse.pdf

2. Leforestier E. Le chat sur toutes les gammes. Petmarket magazine, avril 2017: 15-21.

3. Courcier EA, et al. Prevalence and risk factors for feline obesity in a first opinion practice in Glasgow, Scotland. J Feline Med Surg 2010; 12: 746-753.

4. Nguyen P, et al. High protein intake affects lean body mass but not energy expenditure in nonobese neutered cats. J Nutr 2004; 134 : 1084S-2086S.

5. Laflamme D et al. J.Féline Med Surg 2013 ;15 : 691-697

6. Comparaison réalisée en 04/17 en France sur la base d’une sélection d’aliments physiologiques
secs pour chats adultes stérilisés vendus en circuit grand public.

7. Blanchard G. Alimentation du chat, carnivore de compagnie. Pratique Vet 2015 ; 50 : 640 -644

 

Vota per questo contenuto: 5 4 3 2 1