Virbac Italia

Consigli

Risultato 4,7 (3 Voti)

Trattamenti per cani e gatti: tutte le indicazioni

Trattare la pelle in aree ben specifiche (terapia topica) è la chiave per la gestione di molti problemi dermatologici (1). Gli shampoo terapeutici, come gli shampoo per cani con dermatite, consentono di effettuare un'azione diretta sulla cute, con sostanze attive ad alta concentrazione. Alcuni shampoo veterinari sono diventati veri e propri prodotti per la cura della cute e la loro formulazione è stata adattata alle diverse caratteristiche del pelo degli animali. Questi shampoo veterinari sono formulati in modo da essere ben tollerati dall’animale e rispettare la cute nel suo insieme.

Gli shampoo per dermatite di cani e gatti sono i prodotti dermatologici più adatti alla cute e al pelo di cani e gatti. Ad ogni modo, va sottolineato che il parere del Medico Veterinario è essenziale prima di acquistare uno shampoo terapeutico perché è la sola figura professionale in grado di valutare la salute del cane e del gatto e scegliere il miglior prodotto per aiutarli a ritornare in forma.

Shampoo_antibatterico_per_cani_1350x675.jpg

Shampoo antibatterici e antiparassitari per cani e gatti

Quando un cane o un gatto soffre di un'infezione batterica o fungina, il Medico Veterinario può prescrivere uno shampoo antibatterico per cani o gatti apposito: un prodotto che combina proprietà di lavaggio e antisettiche può essere raccomandato in caso di infiammazione generalizzata, proliferazione batterica superficiale o micosi cutanea. L’azione locale che aiuta a regolare la flora cutanea può essere un'alternativa agli antibiotici (3), soprattutto se le lesioni sono limitate e non gravi. Anche nel caso degli animali, infatti, conviene sempre somministrare gli antibiotici con prudenza, e solo quando necessario!

Lo shampoo è molto efficace nel rimuovere croste e detriti cutanei, consentendo il contatto diretto dei principi attivi con i microbi nella zona interessata (2).

Per quanto riguarda gli shampoo per cani o gatti con dermatite di natura parassitaria, ovvero gli shampoo antiparassitari, è doveroso sottolineare che non possono essere intesi come sostitutivi dei farmaci antiparassitari veri e propri. Venendo risciacquati avranno un’azione limitata nel tempo: il loro impiego è mirato principalmente alla rimozione di eventuali parassiti presenti sull’animale, non all’eliminazione duratura di rischi di reinfestazione.

Disturbi cheratoseborroici

Molti shampoo mostrano una combinazione di entrambe le azioni descritte nei paragrafi seguenti: il beneficio completo per la cute è ottenuto grazie alla sinergia di diversi ingredienti e principi attivi.

Shampoo antiseborroici

Gli shampoo antiseborroici sono destinati a cani e gatti il pelo tende a diventare troppo grasso La formulazione di questi shampoo mira ad eliminare il sebo in eccesso, preservando allo stesso tempo lo strato necessario per la protezione della cute attraverso specifici composti emollienti.

Queste linee particolari contengono sostanze che assorbono ed eliminano l'eccesso di sebo, e principi attivi che regolano la secrezione delle ghiandole sebacee e puliscono il condotto alla base dei follicoli piliferi (2).

Shampoo "antiforfora"

Gli shampoo "antiforfora" sono linee specifiche studiate per cani e gatti che presentano grandi quantità di "forfora", più correttamente definita come residui squamosi.

I principi attivi contenuti in questi speciali shampoo agiscono sullo strato più esterno della cute: rallentano il rinnovamento delle cellule superficiali ed eliminano le squame, aiutando al contempo ad ammorbidire la cute.

Usato regolarmente, uno shampoo terapeutico, antibatterico per cani o gatti, antiseborroico o antiforfora che sia, contribuisce a mantenere la cute il pelo sani, a condizione che il prodotto sia scelto correttamente (seguendo il consiglio del proprio Medico Veterinario), sia di buona qualità e sia applicato nel modo giusto.

Quando le condizioni dell'animale lo richiedono, il Medico Veterinario può arrivare a prescrivere diversi shampoo terapeutici a settimana, mirati ad intervenire su specifiche aree di pelo e cute per periodi di tempo circoscritti. Anche dopo la guarigione, continuare ad utilizzare lo shampoo secondo le modalità indicate aiuta a prevenire il ripresentarsi dei sintomi.

 

(1)   Carlotti DN Gatto H. The Art of shampoos in canine and feline dermatology: Part 1. UK VET. 2005; 10(2):1-4.

(2)   Carlotti DN Gatto H. The Art of shampoos in canine and feline dermatology: Part 2. UK VET. 2005; 10(2):1-7.

Mueller RS, Bergvall K, Bensignor E, Bond R. A review of topical therapy for skin infections with bacteria and yeast. Vet Dermatol.2012

Vota per questo contenuto: 5 4 3 2 1